Nel mondo anglosassone il 13 marzo è stato il giorno dedicato ai più bisognosi


Il 13 marzo si è festeggiato il Comic relief Day, che è anche conosciuto come Red nose Day, perchè le persone indossano piccoli nasi rossi da clown, proprio perchè, il naso rosso di gomma è universalmente riconosciuto come il simbolo della comicità. Nata nel 1988 l’iniziativa è volta a raccogliere fondi per bambini malati, per anziani, per le vittime di abusi sessuali, per gli abitanti delle baraccopoli, per gli alcolisti e altri ancora.
Viene trasmesso un programma dalla BBC in cui le persone telefonano per offrire soldi, ma l’aspetto più divertente è che spesso personaggi famosi fanno cose che di solito non fanno, per esempio i conduttori dei telegiornali ballano o cantano. La comicità è dunque efficace per aiutare le persone a vivere meglio e più a lungo. Da qui nasce e si sviluppa la filosofia di Comic Relief, charity inglese, la cui giornata chiave è proprio il Red Nose Day, in cui la comicità viene usata per aiutare gli altri, anche economicamente. La giornata del naso rosso si tiene una volta ogni due anni, intervallata con un’iniziativa simile, la Sport Relief, giornata in cui è lo sport il filo conduttore per aiutare chi ha bisogno.

Lascia un commento